BIO

 

Casalinghe di Tokyo

Il nome del progetto, fondato nel 2014, è ispirato al concetto giapponese di “asobi” (遊 び) ovvero “viaggio o in mandarino “passeggiare”.  Ogni progetto si sviluppa sotto la direzione creativa di Alice Schillaci e consiste in un dialogo continuo tra ciò che l’oggetto è e cosa diventerà attraverso tutte le storie che gli saranno collegate. L’alto artigianato, il patrimonio culturale italiano, la cucina intesa come spazio domestico dove l’intimità incontra l’ospitalità e tutti gli oggetti annessi alla tavola sono le fondamenta su cui Casalinghe di Tokyo costruisce la propria linea di prodotti, creando un legame significativo tra cucina e narrazione.

The name of the project, founded in 2014, is inspired by the Japanese concept of “asobi” or “travel” in mandarin. Each project is under the creative direction of Alice Schillaci and consists in a continuous dialogue between what the object is and what will become through all the stories that will be connected to it. High craftsmanship, Italian cultural heritage and kitchen as intimate and warm space, with all the objects related to the table, are the foundations on which Casalinghe di Tokyo build its own line of products, creating a significant link between food and narration.